Utenti di Yahoo! Answers in questo forum a palate!
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 WWE RAW REPORT 29/10/2012

Andare in basso 
AutoreMessaggio
яαffу-αѕ яσмα є ωωє
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 09.10.12
Età : 19
Località : Aversa

MessaggioTitolo: WWE RAW REPORT 29/10/2012    Gio Nov 01, 2012 4:30 pm

CM Punk ce l’ha fatta. Lo Straight Edge si è confermato WWE Champion riuscendo a battere Ryback all’interno dell’Hell In A Cell. Per farlo, però, c’è voluto il decisivo ed inaspettato intervento dell’arbitro Brad Maddox che ha colpito il Big Hungry a tradimento regalando il successo al wrestler di Chicago. Come si svilupperà questa intricata vicenda? Ryback avrà una seconda chance? Inoltre abbiamo anche un nuovo World Heavyweight Champion, Big Show. Sheamus reclamerà subito il rematch? Infine tutti siamo curiosi di sapere i dettagli della presunta relazione tra John Cena ed AJ Lee. Questo ed altro nella nuova puntata di Monday Night Raw che va in onda dalla Time Warner Cable Arena di Charlotte, North Carolina.

CM Punk ce l’ha fatta. Lo Straight Edge si è confermato WWE Champion riuscendo a battere Ryback all’interno dell’Hell In A Cell. Per farlo, però, c’è voluto il decisivo ed inaspettato intervento dell’arbitro Brad Maddox che ha colpito il Big Hungry a tradimento regalando il successo al wrestler di Chicago. Come si svilupperà questa intricata vicenda? Ryback avrà una seconda chance? Inoltre abbiamo anche un nuovo World Heavyweight Champion, Big Show. Sheamus reclamerà subito il rematch? Infine tutti siamo curiosi di sapere i dettagli della presunta relazione tra John Cena ed AJ Lee. Questo ed altro nella nuova puntata di Monday Night Raw che va in onda dalla Time Warner Cable Arena di Charlotte, North Carolina. Alla tastiera, per il report completo dello show rosso su Tuttowrestling.com, c’è Adriano “ Go NY” Paduano.

Rivediamo il finale controverso di Hell In A Cell con l’arbitro Brad Maddox che aiuta CM Punk a vincere il match contro Ryback. Quest’ultimo si è riscattato solo in parte con una Shell Shocked sulla gabbia d’acciaio nel post match ai danni dello Straight Edge.

CM Punk in condizioni non proprio ottimali e con una vistosa fasciatura all’addome fa il suo ingresso sul ring accompagnato da Paul Heyman che alza al cielo la cintura di WWE Champion. Punk dice che tutti pensavano che Ryback fosse imbattibile, che non ce l’avrebbe fatta a vincere e che sarebbe stato una vittima del mostro Ryback. Tutti si sbagliavano. Punk indica varie persone tra il pubblico dicendo che si sbagliavano. Fin dal primo giorno ad oggi che è il suo 344 da campione, ha dimostrato a tutti che si sbagliavano. Ha battuto tutti gli eroi del pubblico ed è sopravvissuto aq qualsiasi cosa questi abbiano cercato di fargli. Rey Mysterio pensava di volare a sue spese ma lui lo ha catturato dal cielo e lo ha messo a dormire. Randy Orton diceva di volerlo mandare in ospedale ma lui ha provato che l’Anaconda Vise è più letale di qualsiasi vipera. Per non parlare del superuomo della federazione, John Cena ma lui lo ha battuto ogni volta che si sono incontrati mostrandogli qual è la sua kryptonite. Per quel che riguarda Ryback, lui non fa parte di questa conversazione. Lui è qui per commentare la sua monumentale vittoria di ieri sera. Una vittoria che avrebbe dovuto essere applaudita ma che invece è stata occultata dalle polemiche sul controverso finale. La gente ha avuto l’audacia di puntare il dito contro di lui accusandolo di aver obbligato un arbitro a mettere le mani addosso a Ryback. Lui non ha niente a che fare con questa storia. Lui era sulle spalle di Ryback e si preparava psicologicamente a subire la Shell Shocked. Invece è rimasto scioccato da quello che ha visto. L’unica cosa di cui è colpevole è di aver approfittato della situazione creata da un arbitro disonesto. L’arbitro in questione corrisponde al nome di Brad Maddox. Un arbitro che è stato assunto dall’ex GM AJ Lee il che spiega il fatto che sia un incompetente. Molto probabilmente Maddox cercava di restituirgli il favore dopo averlo danneggiato in un match a Raw qualche mese fa. La gente deve credergli quando dice che non ha nulla a che fare con quanto è successo ieri. Il WWE Universe urla “You suck”. Il wrestler di Chicago aggiunge che per quanto lo si possa odiare non si può non notare come la lista di persone da lui sconfitte continui a crescere sempre di più. Triple H, Vince McMahon è l’intera “macchina” delle Titan Towers hanno provato a cancellarlo dai libri si storia. Lui è incancellabile ed è il migliore del mondo. Per il 344 giorno è WWE Champion. Ryback è il passato ed adesso lo guarda in maniera totalmente differente. Lo guarda dallo specchietto retrovisore e non ci sarà nessun rematch tra loro. La entry music di Mick Foley risuona nell’arena e Punk è contrariato nell’essere interrotto. L’Hardcore Legend viene salutato dal boato del pubblico. Il WWE Champion dice che Mick è un barbone che è stato portato qui dall’uragano che c’è nel nordest americano. Foley è sorpreso dal fatto che CM abbia ancora il senso dell’umorismo ventiquattr’ore dopo essere stato schiantato sulla gabbia cortesia della Shell Shocked di Ryback. Punk si chiede come mai l’Harcore Legend sia qui. L’ultima volta che questi è stato in televisione lui lo ha preso a calci nel sedere. Secondo la sua opinione, Foley è qui per metterlo in imbarazzo. Lo Straight Edge chiede se è qui per giudicarlo. Mick ribatte che è venuto qui a Charlotte non per imbarazzarlo perché il WWE ci ha già pensato da solo a mettersi in imbarazzo all’interno della gabbia. L’ultima volta che si sono visti, lui ha chiesto a CM se voleva essere una leggenda o una statistica. Punk ha sbagliato a scegliere a quanto pare. Punk mostra a Foley i segni del match di ieri chiedendo se è questa la sua tradizione che si è guadagnato. Punk se la prende ancora con il pubblico. Il WWE Champion prosegue dicendo che se si vuole parlare di tradizioni lui da 344 giorni è WWE Champion ed a Survivor Series sarà esattamente un anno dalla conquista del titolo. Visto che vogliono mantenere le tradizioni lui propone un match ad eliminazione tradizionale di Survivor Series: Team Foley vs Team Punk. Mick ci pensa qualche secondo ed accetta! La musica di Ryback risuona nell’arena. Lo Straight Edge e Paul Heyman scappano tra il pubblico mentre il Big Hungry fa il suo ingresso sul ring ed urla i suoi “Feed me more!”. A quanto pare Mick Foley ha trovato già un componente da aggiungere alla sua squadra?

Ryback è rimasto sul ring perché è pronto per un match. Suo avversario sarà il redivivo JTG. Arbitra la contesa Rod Zapata. Si parte con Ryback che schianta subito al suolo l’avversario e poi lo stende con una Front Powerslam. JTG prova a scappare dopo una manovra in corsa ma Ryback lo travolge con una Lou Thesz Press. Il Big Hungry schianta più volte al tappeto il rivale. L’ex Cryme Tyme si rialza ma solo per subire la violentissima Clothesline di Ryback. Quest’ultimo archivia la pratica con la Shell Shocked 1… 2… 3! Vittoria facile facile per Ryback. Josh Mathews sale sul ring e gli chiede un parere su quanto successo ieri sera e se cercherà vendetta. (VV). Ryback chiude il suo promo chiedendo a gran voce “Feed me Punk!”.

STILL TO COME: Sheamus sarà a Raw dopo aver perso il titolo in seguito alla W.M.D. di Big Show. Dopo il break, invece, ci sarà un nuovo confronto tra Randy Orton e Wade Barrett.

DID YOU KNOW? Il Network di Facebook della WWE ha molti più followers di molte importanti compagnie tra cui Google.

Randy Orton fa il suo ingresso sul ring mentre Wade Barrett è già sul quadrato pronto per il match che lo vedrà impegnato proprio contro The Viper. Arbitro di questo match sarà Scott Armstrong mentre rivediamo come a Smackdown l’inglese abbia conseguito un’importante vittoria contro Orton grazie all’aiuto di Alberto Del Rio. Si parte con un Clinch ed i due che finiscono all’angolo e l’arbitro che li divide. Fase di studio iniziale. Ancora un Clinch vinto da Barrett che chiude il rivale in una Headlock. Orton viene lanciato sulle corde ma colpisce il vincitore della prima edizione di NXT con un Dropkick. Wade finisce fuori dal ring. Anche Orton va fuori dal quadrato. I due si danno battaglia. Randy fa impattare l’avversario contro i gradoni d’acciaio ed il tavolo dei commentatori spagnoli. Si rientra sul ring con la serie di Stom ed un Knee Drop da parte dell’ex WWE Champion. Reazione di Barrett che colpisce il rivale con una serie di colpi al volto. Wade prova un Big Boot ma Orton si toglie dalla traiettoria e l’inglese finisce fuori dal ring dopo una Clothesline del rivale. L’ex Legacy si esalta mentre si va in pubblicità.

Torniamo live con un Armbar di Barrett su Orton. L’inglese, durante la pubblicità, aveva fatto schiantare l’avversario contro il paletto di sostegno del ring. Running Knee da parte dell’ex NXT che prova un pinfall ma senza successo. Ancora un Armbar da parte di Wade che continua ad indebolire il braccio e la spalla sinistra del rivale. Impatto con il turnbackle per la spalla di Randy Orton che poi viene nuovamente schiantato al tappeto da Barrett. Quest’ultimo strozza ancora l’avversario con l’aiuto delle corde e poi lo colpisce con una serie di ginocchiate. Big Boot da parte di Wade con Orton che precipita sul ring apron. Barrett prova il pinfall 1… 2… Niente da fare. Ancora un Armbar dell’inglese. Orton si libera schiantandolo contro l’angolo. Serie di Clothesline di The Viper che poi esegue anche la classica Powerslam. Wade è nei pressi delle corde. Orton esegue con successo la Silver Spoon DDT e si prepara alla RKO. L’ingklese evita e lo stende con una Spinning Side Slam 1… 2… No! Barrett prova la The Souvenir. Orton evita e connette a sorpresa con la RKO! 1… 2… 3! Vittoria per Randy Orton che si vendica della sconfitta patita venerdì scorso. The Viper festeggia con il pubblico di Charlotte.

AJ Lee è nell’ufficio di Vickie Guerrero che le chiede ancora spiegazioni circa la sua relazione con John Cena. AJ dice che non ha avuto nessuna relazione con Cena e che sono solo amici. Vickie ribatte che il CdA sta pensando di riassumerla come Diva della federazione. Lei sta valutando se AJ effettivamente può avere successo sotto la sua amministrazione. Vickie chiede se questo sia un problema. AJ la ferma e chiede scusa e dice che vuole combattere. Guerrero chiede all’ex NXT quale sia secondo lei il suo punto debole. Questa risponde che forse è un po’ troppo emotivamente attaccata al suo lavoro. Vickie le chiede se per caso non stai affermando di essere pazza ed aggiunge che vuole una valida ragione per poterla riassumere. La ragazza non sembra per nulla contenta mentre Guerrero si allontana ridendo.

Daniel Bryan fa il suo ingresso in scena pronto per un affrontare un match. Come al solito il WWE Tag Team Champion discute con il pubblico a suon di “Yes” e “No”. Questi sarà in coppia come sempre con Kane per affrontare i Prime Time Players. La Big Red Machine raggiunge il compagno sul ring litigando come al solito. Si parte con Young e Bryan e l’arbitro Mike Chioda a dirigere la contesa che non sarà valida per i titoli di coppia. Bryan porta al tappeto il rivale e lo colpisce con una serie di calci. Kane si prende il cambio. Darren lo fa impattare contro le corde ma il wrestler mascherato lo stende subito con una Clothelsine. Splash all’angolo di Kane. Entra Bryan che connette con un Dropkick all’angolo. Daniel discute con Kane. Darren dà il cambio a Titus che lo stende con una spallata ed un Bodyslam. Serie di calci da parte del WWE Tag Team Champions. O’Neil lo stende ancora con una Powerslam 1… 2… Niente da fare. Cambio per Young. Manovra combinata dei PTP. Knee Drop di Darren che poi chiude il rivale in una Chinlock prima ed in una presa all’addome poi. The American Dragon si libera con delle gomitate ma dura poco la reazione. Daniel sfugge ad un Back Suplex e stende il rivale con una Clothesline. Cambio per Kane che seppellisce di colpi il rivale all’angolo. Serie di Splash della Big Red Machine che poi esegue un Side Walk Slam 1… 2… Niente da fare. Kane sale sul paletto e connette con la sua Flying Clothesline. L’ex World Heavyweight Champion si libera di Titus O’Neil. Darren prova una reazione ma Kane lo stende con la Chokeslam. Titus prova ancora ad intervenire ma viene spedito fuori dal ring. Daniel si prende ancora il cambio e chiude Young nella “No!” Lock. Young prova a resistere ma dura poco. Vince il Team Hell No! Daniel Bryan festeggia con entrambe le cinture e dicendo che lui è il Tag Team Champions. Kane non ci sta e fa esplodere i suoi fuochi. I due litigano ancora al centro del ring.

Tra poco sentiremo la reazione di Sheamus alla sconfitta di ieri sera. Nel frattempo Vickie Guerrero si avvicina al ring pronta a mostrare le prove della relazione tra AJ e John Cena.

Rivediamo quanto successo ad inizio puntata tra CM Punk e Mick Foley. I due sveleranno i loro team per Survivor Series più tardi nel corso della puntata. Vediamo poi gli errori dell’arbitro Brad Maddox ovvero quello del mese scorso che sfavorì CM Punk e quello di ieri sera che invece ha penalizzato Ryback.

Vickie Guerrero entra in scena dicendo che è qui per rassicurare tutti sul fatto che questa è una nuova era di Monday Night Raw. Un’era fatta di credibilità ed integrità morale. Su Twitter ha promesso che avrebbe mostrato le prove dell’inopportuna relazione tra John Cena ed AJ Lee. Stasera manterrà la promessa. Vickie introduce il protagonista dello “Scandalo-AJ” ovvero John Cena. Il bostoniano raggiunge la Guerrero sul ring ed è piuttosto sorridente. John dice che vuole ringraziare tutti per il supporto e per aver messo in piedi tutto questo. Il comportamento di Vickie della scorsa settimana è stato oltraggioso. La ragione per cui è qui è quella di chiarire la situazione immediatamente. La donna mostra un video nel quale ci viene mostrata la proposta di un appuntamento di John Cena durante un promo a Raw qualche settimana fa. Cena risponde che in quel discorso ha detto anche molte altre cose. Quello era uno scherzo e tutti lo hanno capito. Vickie mostra poi le immagini della scorsa settimana con l’abbraccio tra l’ex WWE Champion e l’ex GM. Cena dice che AJ aveva appena perso il lavoro a causa di Vickie. Un lavoro che la ragazza mai avrebbe pensato di poter avere. Lo ha perso non perché abbia fatto un cattivo lavoro ma solo perché Vickie ha mosso delle accuse contro di lei. Si è comportato semplicemente come un amico, consolandola. Vickie incalza chiedendo al bostoniano se va con tutti gli amici a fare delle cenette romantiche. Viene mostrata una foto dell’ex WWE Champion in un ristorante con AJ e Cena risponde a sua volta dicendo che tutti erano a conoscenza di quella cena. Guerrero risponde che Cena è patetico e che trova una scusa per tutto. Il nuovo boss di Raw mostra un video nel quale si vede che AJ entra nell’ascensore dell’albergo insieme al bostoniano. Quest’ultimo racconta di come AJ, in realtà, fosse proprio alla ricerca di Vickie e lui le ha consigliato di desistere perché sarebbe stata una pessima idea. Il Managing Supervisor di Raw chiede se sia umanamente possibile che due persone che entrano in un ascensore non facciano nulla. Quello che si è visto è solo due persone che entrano in un ascensore insieme. Quello che è successo dopo è stato solo accompagnarla davanti alla sua porta. Vickie chiede se per caso la serata non sia continuata anche oltre quella porta di camera d’albergo. Cena stoppa la donna e dice che AJ è molto più determinata, forte ed attraente di quanto Vickie sarà mai. La donna ironizza sulla dolcezza della difesa da parte di Cena. Dolph Ziggler interviene nella discussione e dice che, dopo quello che si è visto, si può dipingere chiaramente un quadro di quanto è successo con AJ. A causa dell’incapacità di Cena di controllare le sue voglie da adolescente, questi ha mostrato a tutti chi è realmente. Cena prende per il collo il biondino e gli intima di non mettere più il suo nome e quello di AJ nella stessa frase. John spintona via Ziggler e si allontana. Dalla reazione del bostoniano si può capire che in realtà ci tiene eccome alla ragazza. Vickie Guerrero se la ride mentre Ziggler osserva contrariato il leader della Cenation che si allontana.

UP NEXT: Champion vs Champion Match ovvero Kofi Kingston vs Antonio Cesaro.

DID YOU KNOW? Smackdown è stato lo show più attivo sui social network lo scorso venerdì.

Antonio Cesaro è sul ring e dice che viaggiando in questo paese come U.S. Champion ha scoperto una cosa. L’America ha i bambini più grassi del mondo. Giusto per rendere la situazione ancora peggiore, tra poco arriva anche Halloween ovvero quella stupida festa americana in cui bambini obesi girano casa per casa pregando di ricevere delle caramelle. Il tutto mentre dei genitori idioti realizzano che il problema con i loro figli sia di fronte a loro vestito come un grasso Power Ranger. Questa è la ragione per cui loro hanno bisogno di lui come U.S. Champion. Kofi Kingston raggiunge Cesaro sul ring mentre The Miz osserva dal tavolo di commento ed è decisamente deluso per la sconfitta patita ad Hell In A Cell. Arbitra John Cone. Si parte con Cesaro che porta al tappeto il rivale e lo stende con un Elbow Drop. Ancora un colpo al volto dello svizzero. Tentativo di reazione di Kofi. Irish Whip dello U.S. Champion. Kingston evita uno Splash e connette con un Pendolum Kick. Cesaro fa cadere il rivale dal paletto e lo colpisce con un Running Knee all’angolo e poi lo schianta al tappeto con un Fall-Away Slam. Double Stomp di Antonio che poi stende il ghanese con un Bodyslam. Manovra di sottomissione dello Svizzero. L’Intercontinental Champion reagisce con un Dropkick che spedisce Cesaro fuori dal ring. Kingston vola sul rivale con una Flying Clothesline dai gradoni. I due si danno battaglia vicino al tavolo di commento. Kingston fa volare il rivale contro The Miz. Kofi riporta Cesaro sul quadrato. The Miz interviene e colpisce Kingston fuori dal ring. Scatta la squalifica. Mizanin e Cesaro attaccano all’unisono l’IC Champion. Arriva R-Truth che stende Cesaro con un Lou Thesz Press e poi lo seppellisce di colpi al tappeto. The Miz viene spedito fuori dal ring e stessa sorte tocca allo U.S. Champion. Mizanin e Cesaro guardano Truth e Kofi che si danno man forte sul ring.

STILL TO COME: Verranno rivelati i due Team per il tradizionale match ad eliminazione di Survivor Series. Sarà Team Foley vs Team Punk.

AJ Lee è ancora nell’ufficio di Vickie che le dice di aver dovuto dare ascolto alle bugie di John Cena e che la farà tornare solo se ammette la sua relazione con John Cena. AJ risponde che non lo farà perché non è successo niente. La WWE significa tutto per lei ma lei non mente solo per ottenere un lavoro. Se queste sono le condizioni per lei questa discussione è finita. L’ex GM si allontana ma Vickie la ferma e decide di assumerla ma ad una condizione: se mai AJ oserà sfiorarla, questa non potrà mai più avvicinarsi a questa federazione. La ragazza accetta di buon grado ma Guerrero continua dicendo che stasera AJ tornerà subito al lavoro ed il suo primo match sarà contro Beth Phoenix. Vickie sorride soddisfatta. AJ dopo un attimo di delusione, sorride a sua volta e ringrazia Vickie.

Un video ci mostra un’intervista fatta ai 3 Men Band. Slater dice che il loro è un gruppo che va oltre gli altri gruppi da tre uomini. Loro sono superiori e hanno un forte legame con la gente. Jinder aggiunge che sono tutti musicisti di alto livello e che lui è il clown del gruppo. Il componente più divertente (un po’ come il direttore Skinner nei Simpson ne “I re acuti” insomma visto la faccia che fa, ndAdriano). Drew continua dicendo che quando si pensa alle rockstar si pensa a personaggi pelle e ossa. Heath aggiunge che per loro le cose non possono che andare meglio. L’intervistatore chiede ai tre una performance e Slater dice che l’intervista è finita e l’unica cosa che deve ricordare è il loro nome: 3MB!

Santino Marella e Zack Ryder salgono sul ring pronti per un match. I loro avversari sono proprio due componenti dei 3MB ovvero Heath Slater e Jinder Mahal. Drew McIntyre è al loro fianco a bordo ring. Si parte agli ordini di Charles Robinson con Mahal e Ryder. L’indiano parte forte con dei calci al tappeto ed un Irish Whip. Ryder evita uno Splash ed esegue un Missile Dropkick. Calcio ancora su Jinder che subisce anche il Broski Boot. Slater distrae il wrestler di Long Island e Mahal lo colpisce con l’aiuto delle corde. Entra l’ex NXT. Serie di calci di quest’ultimo che poi porta al suo angolo il rivale. Scambio di tag tra i 3MB. Slater connette con una Clothesline e poi dà il cambio a Mahal che esegue un Jumping Knee. Ancora dentro Heath che porta al tappeto il rivale e lo chiude in una Headlock. Santino prova ad incitare Ryder con l’aiuto del pubblico. Slater porta il rivale all’angolo e lo colpisce con una serie di calci. Splash tentato dal rosso che va a vuoto. Entra Santino. Serie di colpi al volto per lui. Seguono l’Hip-Toss e l’Arrivederci 1… 2… Mahal interrompe il conteggio. Ryder colpisce l’indiano ed i due finiscono fuori dal ring. Santino chiama il Cobra. McIntyre prova a intervenire e distrarre l’italiano. L’espediente funziona perché Marella colpisce lo scozzese con il Cobra ma poi è vittima della Snapmare Driver di Slater 1… 2… 3! Vittoria per i 3MB!

AJ Lee sale sul ring pronta per il suo match che la vedrà opposta a Beth Phoenix di biancorossa vestita. Arbitra Rod Zapata. Beth minaccia l’ex GM che prova a mettersi muso a muso con lei. Phoenix spintona AJ e la manda al tappeto. L’ex NXT non la prende bene mentre Beth la provoca. Reazione di AJ che esplode e salta alle spalle della rivale. L’ex Women’s Champion la spedisce al tappeto e la colpisce con un calcio. La Glamazon schianta fuori dal ring AJ e poi la colpisce facendola impattare contro il ring apron. Si rientra sul ring per un conto di due. Beth è pronta a chiudere ma AJ la sorprende con un roll-up 1… 2… 3! Vittoria per AJ che torna alla vittoria al suo primo match dopo essere tornata da lottatrice. Vickie Guerrero entra in scena e dice che si aspetta di più da lei. Beth attacca alle spalle l’ex GM e la Managing Suprevisor aggiunge che deve mostrare un po’ più di attenzione. Guerrero ordina all’arbitro di far ricominciare il match. La Glamazon ha immediatamente la strada spianata ed esegue la Glam Slam 1… 2… 3! Vittoria per Beth Phoenix e brutta lezione per AJ Lee il cui incubo continua.

La entry music di Sheamus risuona nell’arena e l’ex World Heavyweight Champion entra sul ring pronto a dirci le sue sensazioni dopo la sconfitta di ieri sera contro Big Show dopo aver subito ben due W.M.D. del gigante. Sheamus prende il microfono e chiede al pubblico come sta. Lui è qui stasera senza il titolo ma con il sorriso sulle labbra. La gente gli potrebbe chiedere: come fa a sorridere? Non è deluso? Ovviamente lo è però deve riconoscere una cosa: ieri sera Big Show è stato il migliore. Lo ha messo ko, ci sono voluti due pugni, ma lo ha messo ko. Lui è venuto qui in questa federazione non per vincere sempre ma per lottare. La scorsa notte è stata la battaglia più dura della sua vita. È salito sul ring con un gigante di oltre due metri e lo ha spinto oltre il limite delle sue possibilità. Alla fine Big Show ha messo a segno il colpo decisivo ed ha vinto il match. Big Show ha vinto la battaglia ma la guerra è tutt’altro che conclusa. Lui non vede l’ora di salire ancora sul ring contro Big Show. La prossima volta che succederà non sarà un combattimento, non sarà una battaglia ma sarà una dannatissima guerra. Alla fine della guerra lui sarà ancora su questo ring con il sorriso sulle labbra ed il titolo intorno alla sua vita. Il nuovo campione Big Show raggiunge il Celtic Warrior sul ring. Il gigante è sorridente e felice come una pasqua e dice che lo aveva detto, sapeva che sarebbe successo. Sheamus sorride come se tutto andasse a meraviglia. Sorride perché nasconde la verità che entrambi sanno. Sheamus ha dato tutto nel match, lo ha anche colpito con il suo Brogue Kick ma non è stato sufficiente. Lui ha fatto esattamente quello che aveva detto: è salito sul ring, lo ha messo ko ed è diventato campione. Show prosegue che l’irlandese può parlare di battagli e guerre quanto vuole. Nessuno lo ha mai portato così tanto a fondo da fargli desiderare una cosa così tanto. La gente non può fischiarlo perché dice la verità. È stato come un raggio di luce nel buio. Ha realizzato che non ha limiti e che nessuno può fermarlo. Se Sheamus si presenterà al prossimo match sarà come l’ultima battaglia del generale Custer. Sarebbe come versare un bicchiere d’acqua per cercare di spegnere un incendio in un palazzo. Tutto quello che potrà fare Sheamus non sarà abbastanza. A lui piace togliere il sorriso dal volto delle persone. Il “biscotto allo zenzero rosso” non può batterlo e non gli toglierà mai il titolo. Sheamus chiede a Show se ha mai visto un bisocotto di zenzero rosso. L’ex campione ripete l’impresa di Hell In A Cell, prende in spalla Big Show, e lo colpisce con la White Noise! Nuova prova di forza di Sheamus che non ha paura di cimentarsi in una nuova guerra contro il gigante. Sguardi di fuoco tra i due.

STILL TO COME: Chi saranno i componenti del Team Foley e del Team Punk in vista di Survivor Series? Tra poco, invece, ci sarà un match di coppia tra i Rhodes Scholars e la coppia mascherata Mysterio/Sin Cara.

John Cena è con AJ Lee e si congratula con lei per il suo ritorno sul ring abbracciandola. I due si allontanano ma Vickie li osservava da lontano e sorride. Beth Phoenix si avvicina a Vickie e la ringrazia per aver fatto ripartire il match. Il Managing Supervisor ribatte che se avesse fatto subito il suo lavoro non sarebbe dovuta intervenire. Beth Phoenix, per questa ragione, è licenziata! La Glamazon non crede alle sue orecchie e si dispera mentre Vickie si allontana.

Rey Mysterio fa il suo ingresso sul ring salutando come al solito i bambini presenti in prima fila tra il pubblico. Lo raggiunge ben presto Sin Cara che appare in forma nonostante il brutto colpo ricevuto ieri sera. Il Team Rhodes Scholars è già pronto per il match che verrà arbitrato da Mike Chioda. Si parte con Cody e Mysterio. Clinch iniziale vinto da Rhodes che viene lanciato poi sulle corde ma colpisce il rivale con una spallata. Mysterio evita un paio di manovre in corsa ed esegue un Low Dropkick 1… 2… Niente da fare. Cambio per Sandow con il lottatore mascherato che chiama in causa Sin Cara. Serie di capriole dell’ex Mistico. Calcio di Sandow che chiude il rivale in una Hammerlock. Armdrag da parte del messicano. Tag per Rhodes che prova una Clothesline ma va a vuoto. Calci da parte di Sin Cara. Cambio per Mysterio. Calcio di Sin Cara con Rey che prova il pinfall ma senza successo. Reazione di Cody con una ginocchiata. Cambio per il salvatore intellettuale delle masse. Serie di tag veloci per il Team Rhodes Scholars. Ginocchiata all’angolo poi Irish Whip per Cody. Quest’ultimo prova una manovra in corsa ma viene fatto impattare al turnbackle più basso con un Drop Toe Hold. Cambio per Sin Cara. Senton da parte di Rey lanciato dal compagno. Rhodes finisce fuori dal ring e Sin Cara vola su di lui con un Moonsault dal ring apron. Mysterio, nel frattempo, vola su Sandow con una Flying Senton. Pubblicità.

Torniamo dal break con un tentativo di pinfall fallito da Sandow su Sin Cara. Cambio per Cody che esegue un Front Suplex 1… 2… Niente da fare. Armbar da parte dell’ex Dashing. Il lottatore mascherato soffre ma riesce a liberarsi dopo qualche secondo con dei calci. Cambio per Sandow che strozza il rivale con l’aiuto delle corde. Pugno da parte del salvatore intellettuale delle masse. Cambio ancora per Rhodes. Alabama Slam tentata da Cody ma Sin Cara sfugge e prova un pinfall 1… 2… Ancora niente. L’ex Mistico esegue La Mistica Faceslam e dà il tag a Mysterio che vola su Rhodes e poi lo stende con un una Headscissor. Reazione di Cody che fa volare il rivale fuori dal ring. Mysterio si riprende subito ma Sandow lo distrae nei pressi delle corde favorendo l’intervento del compagno. Cambio proprio per Damien che segue un Russian Legsweep a cui segue un Elbow Drop. Entra Cody che seppellisce il rivale di calci all’angolo per poi far rientrare il compagno. L’arbitro redarguisce Damien per una manovra irregolare. L’ex WWE Champion prova uno Small Package 1… 2… No! Dropkick da parte di Rhodes rientrato nella contesa. Ancora calci di quest’ultimo che prova ancora un pinfall ma senza successo. Running Knee dell’ex Dashing che chiama in causa ancora Sandow. I due lavorano in coppia ed eseguono un Double Suplex. Mysterio è abile a ribaltare in una doppia DDT. Cambio per Sin Cara. Quest’ultimo vola sui due con un Crossbody dal paletto. L’ex Mistico rimbalza sulle corde ed esegue un Handspring Back Elbow. Springboard Armdrag e Dropkick da parte di Cara. Cody prova ad intervenire ma Sin Cara lo porta sulla seconda corda. Il lottatore mascherato chiama in causa Mysterio per la 6-1-9. Cody esce dal ring. Mysterio prova a volare su di lui ma Cody lo schianta contro i gradoni d’acciaio. Sin Cara vola su Cody con un Suicide Dive poi stende Sandow e sale sul paletto. Sin Cara prova la Swanton Bomb ma Rhodes allontana il compagno dalla traiettoria e manda a vuoto il wrestler mascherato. Sandow si riprende e connette con la The Illumination 1… 2… 3! Vittoria per il Team Rhodes Scholars.

Mick Foley è con Kaitlyn ed i due discutono sul nuovo videogioco della WWE. Paul Heyman lo raggiunge e gli chiede come faccia a ritenere un videogioco più importante della squadra da costruire per Survivor Series. L’Harcore Legend risponde che lui non ha bisogno di arruolare gente per farla entrare nel Team Foley. Heyman ribatte che Foley ha un mirino su di sé e glielo ha piazzato proprio CM Punk. Con tutto il rispetto: lui è finito ed a Survivor Series il WWE Champion lo umilierà. Paul conclude ricordargli ancora una volta che lui è il migliore del mondo. Tra poco sapremo chi saranno i componenti dei due team.

Bel video dedicato alla collaborazione tra la WWE e la fondazione Susan G Komen per la lotta contro il tumore al seno. Vince McMahon è con quasi tutto il roster al completo e dà la parola a John Cena che è sul ring con due rappresentanti della fondazione Susan G Komen. Il bostoniano scopre un assegno che la WWE ed il WWE Universe dona alla fondazione. La somma è di un milione di dollari. Dorothy ringrazia sentitamente la WWE per l’aiuto dato e per il contributo alla ricerca per questa malattia. John Cena ringrazia ancora il WWE Universe per la generosità mostrata e saluta alcune delle sopravvissute alla malattia presenti tra il pubblico. La WWE, ancora una volta, mostra tutto il suo impegno nel sociale con questa importante donazione. Perché combattere questa malattia è possibile ma solo con i progressi nelle ricerche e con la sensibilità di tutti.

Alberto Del Rio fa il suo ingresso sullo stage a bordo di una splendida Maserati Gran Turismo dal valore commerciale di 125.000 dollari ed introdotto da Ricardo Rodriguez. Avversario del messicano questa sera sarà Justin Gabriel. Arbitra Scott Armstrong mentre vediamo come mercoledì, a Main Event, ADR farà coppia con i Prime Time Players contro Randy Orton, Rey Mysterio e Sin Cara. Si parte con un calcio all’angolo ed un Suplex di Alberto per un primo conto di due. Monkey Flip del sudafricano che sale sul paletto e colpisce con un Dropkick. Serie di colpi al volto di Justin. Irish Whip tentato da Del Rio. Justin esegue una Headsciossor che manda ADR fuori dal ring. Baseball Slide di Justin che riporta sul ring l’avversario. Del Rio colpisce con un calcio e poi colpisce la spalla del rivale contro la corda più bassa del ring 1… 2… Niente da fare. Armbar da parte del messicano con Gabriel che si libera dopo qualche secondo. Tilt-A-Whirl Backbraker da parte dell’ex WWE Champion 1… 2… Ancora niente. Alberto continua a lavorare sul braccio sinistro del rivale e poi esegue un Back Suplex. Nuova presa al braccio sinistro da parte del messicano. L’ex NXT si libera ancora ma Del Rio lo stende nuovamente. ADR mette un segno un calcio alle spalle del rivale poi lo chiude nuovamente in un Armbar. Justin riesce ancora a liberarsi. Del Rio fallisce uno Splash all’angolo. Serie di calci e Dropkick di Gabriel che poi esegue uno Springoboard Moonsaul 1… 2… No! Il sudafricano fallisce a sua volta uno Splash ed è vittima dello Step-Up Enzeguiri. Per il messicano la strada è spianata per eseguire la Cross Armbreaker. Gabriel cede immediatamente. Vittoria per ADR che si riscatta parzialmente della sconfitta patita da Randy Orton ad Hell In A Cell.

Paul Heyman è sul ring e si presenta per poi presentare il WWE Champion nonché l’uomo che è sulla copertina del nuovo videogioco della WWE. Il miglior wrestler del mondo: CM Punk! Lo Straight Edge entra in scena zoppicante ma sorridente (con una felpa del gioco WWE ’13) mentre Paul Heyman applaude al suo ingresso. Viene anche mostrata la copertina del videogioco. Heyman dice che Punk non è solo il migliore del mondo ma è anche, secondo la sua umile opinione, il migliore di tutti i tempi. Lui è qui per presentare il Team che Punk gli ha ordinato di mettere insieme per il match di Survivor Series. La prima persona che ha assunto per il team è una star di reality show, un ex WWE Champion che ha preso parte ad un main event di Wrestlemania, una star del cinema: The Miz. Se pensa che questa scelta sia Awesome, vedendo gli altri componenti sarà ancora più contento. Si tratta dei futuri WWE Tag Team Champions Damien Sandow e Cody Rhodes. L’ultimo componente del Team Punk sarà Alberto Del Rio (che Heyman dice potrebbe essere un co-capitano) che stringe la mano ad Heyman. Punk prende il microfono e zittisce il pubblico dicendo che a Survivor Series ci sarà il festeggiamento per il suo anno da campione. Oò modo migliore per festeggiare è quello di prendere una vecchia gloria del passato deludente e irrispettosa, è di ridurlo in miseria. Foley vuole le luci della ribalta ma è finita. Le luci della ribalta di cui sente di aver bisogno, gli costeranno gli ultimi due denti rimasti in bocca. Adesso è il suo turno. A Survivor Series gli insegnerà il rispetto e gli insegnerà come si sopravvive. L’Hardcore Legend non si fa attendere e raggiunge sul ring Punk ed il suo Team. Foley dice che è strano che Punk parli di sopravvivenza. È questo quello che ha fatto ieri sera ad Hell In A Cell? Si è limitato a sopravvivere? Punk usa solo delle scappatoie. Scappatoia è stata quella di ieri così come lo scappare dal ring ad inizio puntata. Non ha problemi a parlare di CM Punk come campione ma ne ha se deve parlargli da uomo. Una leggenda non ingaggia un arbitro disonesto per favorirlo. I 344 giorni sono solo una statistica per quanto lo riguarda. Punk ripete che non ha niente a che fare con quanto successo domenica e dice di voler conoscere il Team Foley. Mick dice che ha un grande team. Gente che si è guadagnata il rispetto della gente negli altri. Il primo è il campione Intercontinentale Kofi Kingston. In aggiunta a questi ha aggiunto un grande tag team. I WWE Tag Team Champions per la precisione: il Team Hell No. Il prossimo partecipante è una persona a cui lui non piace. Ma sfortunatamente loro piacciono ancora meno: Randy Orton. Punk si dice impressionato si tratta di campioni. Quello che farà a Survivor Series sarà eliminare Kofi, Randy e quegli altri due (detto in modo dispregiativo) per poi occuparsi di Foley e dimostrargli cosa significa essere campione. Foley risponde che questo è un grande piano. Peccato che non sarà lui l’anello debole del gruppo. Semplicemente perché lui non combatterà ma sarà all’angolo. Sarà lì ad osservare questi quattro uomini a cui si aggiunge quest’ultimo componente… FEED ME MORE! Ryback è l’ultimo componente del Team Foley! Scatta la rissa tra i due team. Punk scappa immediatamente dal quadrato seguito da Paul Heyman e dallo sguardo di Ryback al centro del quadrato. Il Team Foley, nel frattempo, si è disfatto dei rivali. Punk alza la cintura al cielo. Cody Rhodes barcolla sul ring e viene travolto dalla Clothesline del Big Hungry. L’ex Dashing è vittima anche della Shell Shocked! Punk confabula con Paul Heyman mentre Ryback urla i suoi “Feed me more”! Sullo sguardo concentratissimo di Ryback si chiude questa puntata di Monday Night Raw.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
WWE RAW REPORT 29/10/2012
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Answerestling :: Wrestling :: Spoiler-
Vai verso: