Utenti di Yahoo! Answers in questo forum a palate!
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 WWE RAW REPORT 12/11/2012

Andare in basso 
AutoreMessaggio
яαffу-αѕ яσмα є ωωє
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 09.10.12
Età : 19
Località : Aversa

MessaggioTitolo: WWE RAW REPORT 12/11/2012    Mar Nov 13, 2012 4:08 pm

Mancano sei giorni all’avvento dell’ultimo Big Four dell’anno, Survivor Series. L’evento è stato praticamente rivoluzionato nella scorsa puntata di Raw soprattutto con la stipulazione di un Triple Threat Match per il WWE Championship tra CM Punk, Ryback e John Cena. Come si svilupperà questa faida nell’ultimo atto prima della contesa? Tra l’altro mentre il bostoniano continua a essere coinvolto nella presunta relazione con l’ex GM AJ Lee, il Big Hungry avrà la possibilità di vendicarsi sull’ex arbitro Brad Maddox in un match one on one. Se quest’ultimo dovesse riuscire nell’impresa di vincere, guadagnerà un contratto da un milione di dollari come promesso da Vince McMahon! Inoltre, stasera, c’è anche il grande ritorno di Jerry “The King” Lawler al commento dopo il grave malore di due mesi fa. Ci aspetta una puntata scoppiettante di Monday Night Raw. In diretta dalla Nationwide Arena di Columbus, Ohio.

La puntata di stasera è dedicata ai militari americani sparsi in tutto il mondo, coloro che sono caduti in guerra e tutti gli eroi delle varie forze armate statunitensi. Oggi, infatti, in America è il Veterans Day.

Randy Orton è il primo a fare il suo ingresso in scena e ad aprire le danze in questa nuova puntata di Raw. The Viper sarà impegnato in un match mentre la grafica ci mostra il main event della serata che sarà un match tra John Cena e CM Punk. Le immagini ci riportano poi all’ultima puntata di Smackdown con Randy Orton che ha battuto Alberto Del Rio in un Falls Count Anywhere Match. Avversario dell’ex Legacy stasera sarà Dolph Ziggler, capitano di uno dei Team che parteciperà nel Traditional SS Elimination Tag Team Match. Arbitro della contesa sarà John Cone stasera. Si parte con un Clinch vinto da Ziggler. Randy lo lancia sulle corde ma viene steso da una spallata. Orton fa correre un po’ Ziggler ma poi lo solleva e lo fa precipitare al suolo. Rope-Aided Suplex da parte di The Viper che ottiene un primo conto di due. Irish Whip di Randy. Ziggler reagisce con un calcio e poi stende il rivale con un Dropkick. Anche lui ottiene un conto di due. Neckbreaker da parte del biondino che poi seppellisce l’avversario con una lunga serie di Elbow Drop 1… 2… Niente da fare. Headlock da parte di Mr.MITB. Orton si libera dopo qualche secondo con un Back Suplex. Serie di Clothesline da parte di Randy che poi colpisce con la Powerslam. The Viper porta il rivale tra le corde e lo stende con la Silver Spoon DDT. Randy si prepara per la RKO. Alberto Del Rio prova ad interferire ma Orton respinge l’assalto del messicano sul ring apron. Show Off prova ad approfittarne tentando di eseguire una Fameasser. Randy si toglie dalla traiettoria ed esegue un roll-up 1… 2… 3! Vittoria per Randy Orton. Ricardo Rodriguez entra sul ring e distrae The Viper. Alberto Del Rio sale sul quadrato e lui e Ziggler attaccano all’unisono Randy. Kofi Kingston accorre in soccorso di Randy e fa piazza pulita dei due rivali insieme a The Viper. La musica di Teddy Long risuona nell’arena con l’assistente di Booker T che dice che, evidentemente, Vickie Guerrero è troppo occupata dalla sua ossessione per lo scandalo di AJ per occuparsi delle cose importanti. Visto che siamo in un Supershow, lui farà qualcosa di Super. Un Tag Team Match tra Randy Orton e Kofi Kingston contro Dolph Ziggler ed ADR ed il match inizierà subito. Si parte con Kofi e Ziggler ed il ghanese che colpisce con i suoi calci. Uppercut da parte di Kingston. Calcio da parte sua che poi stende il rivale con un Dropkick. Pubblicità.

Torniamo live con una Stomp di Alberto del Rio su Kofi Kingston. Chinlock da parte del messicano. Kofi prova a liberarsi ma viene portato all’angolo nemico. Cambio per Ziggler che prova un Neckbreaker ma l’Intercontinental Champion ribalta in una Backslide 1… 2… Niente da fare. La reazione dura poco e Show Off esegue magistralmente un Dropkick 1… 2… Orton interrompe il conteggio e l’arbitro lo redarguisce. Ziggler dà spettacolo applicando una Headlock al centro del quadrato. Il ghanese si libera ma viene schiantato all’angolo. Mr.MITB fallisce una Stinger Splash. Dolph raggiunge Alberto e lo stesso fa Kofi con Orton. Serie di Clothesline di Randy che colpisce anche Ziggler. La distrazione favorisce Del Rio. The Viper comunque lo stende con una Powerslam e poi prova la Silver Spoon DDT. ADR in qualche modo riesce a sfuggire e colpire il rivale. Kofi si prende il tag e vola sul messicano con un Crossbody. Kingston esegue con successo la S.O.S. 1… 2… Ziggler interviene nel conteggio. Randy Orton entra sul ring e spedisce Dolph fuori dal quadrato con una Clothesline. The Viper continua ad occuparsi di Ziggler fuori dal quadrato. Nel frattempo sul ring Kofi prepara la Trouble In Paradise. Ricardo Rodriguez distrae il ghanese. Alberto ne approfitta e connette con un Enzeguiri Kick 1… 2… 3! Vittoria per il team heel che festeggia mentre Randy Orton accorre al capezzale di quello che sarà uno dei suoi compagni si squadra a Survivor Series.

Dolph Ziggler è ancora sul ring con Vickie Guerrero e dice che la definizione di scandalo è un evento considerato moralmente sbagliato e che considerato allo stesso tempo oltraggioso. Lui non è qui per nascondersi dietro il suo ex manager Vickie Guerrero. Lui è qui per una ragione ed una sola: conoscere la verità e la verità non può essere negata. Ripartono le immagini già mostrate dalla Guerrero su quello che dovrebbe essere stato l’incontro amoroso tra John Cena e l’ex GM AJ Lee. Il Managing Supervisor ricorda come, la settimana scorsa, la ex NXT le abbia detto che, se fosse stata sul ring con lei, le avrebbe dato la peggior lezione della sua vita. La donna ricorda il suo ruolo attuale ed aggiunge che nessuno può intimidirla. Stasera ha delle prove sulle quali la ragazza non potrà tergiversare perciò le suggerisce di salire sul ring ed affrontare la cosa davanti a tutti. L’ex GM non si fa attendere e sale sul quadrato armata di microfono chiedendo perché Vickie sta facendo tutto questo. La sua sete di potere le è costato il lavoro. Guerrero risponde che non le è costato assolutamente niente e che la ragazza è l’unica responsabile. La donna invita AJ ad ammettere quanto sta succedendo. AJ risponde che non mentirà solo perché lei si chiama Vickie Guerrero. Il Managing Supervisor risponde che non è solo Vickie Guerrero ma è anche il suo boss e ma questo potrebbe non contare nulla se lei mostrasse le nuove prove in suo possesso. Se AJ ammetterà di avere una relazione con John Cena potranno gestire la cosa. Basta solo che lo ammetta. AJ Lee si convince ed alla fine ammette la relazione ed aggiunge che ammette che lei e John Cena… Sono solo amici! Vickie non è soddisfatta. L’ex NXT prosegue dicendo che niente di inappropriato è successo tra lei ed il bostoniano. Perché Vickie non ammette qual è il problema reale ovvero che non approvava quando Vince McMahon ha scelto lei come GM nella puntata numero 1000 piuttosto che la stessa Guerrero. Forse perché per ben due volte lei l’aveva fisicamente imbarazzata sul ring. Se Vickie vuole, lei può ripetersi. Show Off interviene e dice che non vale la pena arrivare a questo punto. Il Managing Supervisor dice ad AJ che ha appena messo nei guai se stessa. Per tutti coloro che ancora non credono che la ragazza abbia una relazione con John Cena ci sono delle mail vocali che zittiranno definitivamente AJ e tutti i detrattori. Nella mail vocale AJ ammetterebbe un errore commesso la sera precedente proprio a John Cena. AJ Lee dice di non aver mai mandato quel messaggio e si chiede come abbia fatto ad ideare una cosa del genere. Vickie fa sentire altre due mail vocali: nella prima c’è sempre AJ che ammette che, quando vede John Cena, perde il controllo; nella seconda sempre la ragazza dice al bostoniano di farla impazzire e che dovrebbero stare insieme. L’ex GM sembra non credere alle sue orecchie ed accusa Guerrero di aver fatto opera di hackeraggio inserendo quei messaggi nel telefono del leader della Cenation. Dolph interviene e dice alla ragazza di non dire più bugie. Qualcosa è successo e ora non potrà più vedere John. Qual è la cosa che più la rende infelice: il fatto che Cena non le parlerà più oppure le notti passate sotto le coperte delle camere d’albergo? La musica del bostoniano risuona nell’arena e Cena entra di gran carriera sul ring. AJ lo ferma prima che colpisca Ziggler. Ma poi è lei a schiaffeggiare Mr.MITB! Cena colpisce Dolph a sua volta e lo spedisce fuori dal ring. Vickie rientra nel backstage ma lo fa sorridendo al fianco di Ziggler.

Rivediamo le immagini già viste su wwe.com con la rissa in un pub inglese che ha visto coinvolti William Regal, Sheamus e Big Show. Michael Cole e Jim Ross mostrano poi un altro video dedicato ai militari americani impegnati in Iraq ed Afghanistan.

“Now Or Never” di Outasight è la colonna sonora di Survivor Series. Nel frattempo John Cena è nel backstage con AJ Lee e vuole assicurarsi che la ragazza stia bene. L’ex NXT risponde affermativamente e l’ex WWE Champion le chiede perché AJ stia affrontando tutto questo. Tutta questa controversia per qualcosa che non è mai successo o che non sarebbe mai successo. La ragazza si chiede come mai non sia successo in realtà. Il bostoniano conferma il fatto che non è mai successo e si allontana imbarazzato. AJ sorride compiaciuta.

Le immagini ci riportano a Smackdown con l’intervista di Michael Cole a Sheamus nel quale viene mostrata la rissa nel pub di cui sopra. William Regal è già pronto sul ring per affrontare un match. Suo avversario, ovviamente, sarà il World Heavyweight Champion Big Show in un match non valido per il titolo. Si tratta di un rematch dall’ultima puntata di Smackdown. Chad Patton sarà l’arbitro di questa contesa. Si parte con il gigante che colpisce alla schiena l’inglese e poi lo porta all’angolo colpendolo con dei pugni all’addome ed una Chop. Ancora pugni da parte di Big Show. Regal prova a difendersi e colpire provocato dal campione ma questi impone la maggior prestanza fisica ed ha la meglio colpendo anche con un Bodyslam. Big Show fallisce un Elbow Drop con l’inglese che si sposta dalla traiettorie. Serie di pugni di William a cui segue un Uppercut. La reazione dura poco perché Show abbranca il rivale e lo stende facilmente con la Chokeslam 1… 2… 3! Vittoria per il World Heavyweight Champion. Big Show non ne ha abbastanza e si prepara a colpire con la WMD. Sheamus accorre di gran carriera e lo attacca con una serie di pugni e calci al tappeto. Il gigante batte in ritirata con il Celtic Warrior che va ad aiutare Regal.

Layla e Kaitlyn sono già sul ring pronte per affrontarsi in un match dopo la pausa pubblicitaria. Eve Torres osserva dal tavolo di commento perché la vincitrice la affronterà per il titolo a Survivor Series questa domenica. Arbitra Rod Zapata. Kaitlyn prova subito un roll-up ma ottiene un conto di due. Anche Layla che prova un roll-up ma non ha successo. Calcio di Lay che poi esegue una X-Factor 1… 2… Niente da fare. Layla prova un Superkick ma va a vuoto. L’ex Divas Champion prova un Crossbody ma va a vuoto. Kaitlyn ne approfitta e stende la rivale con una Inverted DDT 1… 2… 3! Vittoria per Kaitlyn che affronterà Eve Torres a Survivor Series con in palio il Divas Championship. Sguardo di fuoco tra le due.

Michael Cole e Jim Ross mostrano un video che ci riporta a due mesi fa con il drammatico malore che ha colpito Jerry “The King” Lawler. L’Hall Of Famer tornerà al tavolo di commento subito dopo la pausa pubblicitaria.

Jim Ross e Michael Cole, sul ring, danno il bentornato sulle scene a Jerry “The King” Lawler. L’Hall Of Famer fa il suo ingresso sullo stage con in mano la sua corona ed accolto da un vero e proprio boato del pubblico. Grande commozione ed ammirazione da parte di tutti con Jerry che abbraccia sia Ross che Cole al centro del quadrato e guarda quasi in lacrime il pubblico di Columbus che eleva il coro “Jerry! Jerry!”. Lawler dice che non ha assolutamente idea di quel che dire perché la gente non sa nemmeno cosa significhi tutto questo e ringrazia tutti per l’accoglienza. C’è stato un momento in cui ha creduto di non poter mai più calcare un ring della WWE quindi sta per dire qualcosa che va oltre il wrestling. Sa che sta per dire qualcosa di banale e scontato ma la vita è meravigliosa. È dovuto andare vicino alla morte per rendersi conto di quanti amici e fan, nelle ultime settimane, lo hanno supportato ed hanno rivolto le loro preghiere per lui. Vuole davvero ringraziare “di cuore” tutti per questo. È bello essere tornati! La entry music di CM Punk risuona nell’arena con il WWE Champion che interrompe Lawler e fa il suo ingresso in scena accompagnato da Paul Heyman. Jerry esce dal ring ma non è per nulla contento. Punk gli rivolge un sorriso sarcastico e poi dice a Lawler che è contento che lui abbia lasciato il ring prima del suo arrivo perché altrimenti lo avrebbe colpito a morte… Ancora una volta. Il WWE Champion si lamenta per il boati di disapprovazione e per la mancanza di rispetto che sta ricevendo aggiungendo che ciò che dice può sembrare una mancanza di rispetto. Jerry è un vero e proprio eroe e conquistatore. Ha combattuto e sconfitto la morte ed è tornato. In pratica Lawler è uno un esempio vivente di zombie. Il fatto è che il comportamento di Lawler è sbagliato ed irrispettoso. Non può essere altrimenti quanto un sessantaduenne cerca di mettersi in mostra e prova a rivivere i suoi momenti di gloria a spese del campione del mondo. Cosa pensa sarebbe successo se fosse andato faccia a faccia contro il migliore del mondo? La gente punta il dito contro di lui e lo accusa di essere stato la causa del malore di “The King” attraverso le mail ed i tweet. Lamentele che sono state raccolte proprio sulle spalle di Lawler. La gente gli punta il dito accusandolo di essere una cattiva persona ma è Jerry che dovrebbe vergognarsi di sfruttare il suo malore per rubargli la scena. Non importa il numero dei minuti in cui l’Hall Of Famer è stato clinicamente morto. L’unico numero che conta è il 358 ovvero il numero di giorni di lui come WWE Champion. Il nono campione più duraturo nella storia della WWE dopo aver superato anche Diesel. La gente può anche ignorare il suo regno o quello di Diesel ma sta di fatto che il prossimo lunedì saranno esattamente 365 giorni che lui sarà campione. Un anno esatto. Questa domenica a SS lui batterà Ryback e John Cena proprio come ha già fatto in passato. Onestamente lui è contento che Lawler sia tornato e che domenica potrà commentare mentre lui trionferà e si confermerà campione. Sempre che Jerry non tiri le cuoia prima di quell’evento. Lawler risponde che il regno di Punk è agli sgoccioli. Paul Heyman, nel frattempo, inizia a tossire ed a sentirsi male. Lo Straight Edge accorre in soccorso del suo manager ed amico e sembra preoccupato facendo anche il segno della “X” . In realtà è tutta una sceneggiata per prendere il giro l’Hall Of Famer e lo stesso Punk aggiunge che per poco Paul non gli faceva venire un infarto. La musica di Mick Foley risuona nell’arena e l’Hardcore Legend raggiunge sul quadrato Punk ed Heyman. Mick dice che Punk non finisce mai di sorprenderlo. È incredibile come uno che domandi rispetto non lo porti per qualcuno che il rispetto se lo è guadagnato come Jerry Lawler. Il WWE Champion risponde che dovrebbe portare anche lui rispetto per Paul Heyman che ha appena avuto un malore e per il fatto che lui gli abbia salvato la vita. Lo Straight Edge continua chiedendosi per quale motivo l’Hardcore Legend sia qui stasera visto che non sono più i capitani e quindi rivali a Survivor Series. Foley dovrebbe preoccuparsi meno di lui e di più riempire il vuoto che c’è nel suo Team. Mick risponde che sarà il WWE Universe a decidere chi sarà l’ultimo componente del suo Team. Punk risponde che non gli interessa quello che pensa il WWE Universe semplicemente perché questi non pensa. È ormai da parecchio tempo che a lui non interessa quello che pensano gli altri. Se può dargli un suggerimento, lui chiamerebbe il suo Team Worthless perché non ha alcun valore. Foley zittisce CM e poi gli urla contro che Jerry Lawler era morto. Grazie ai miracoli, alle speranze, alle preghiere ed ai pensieri del WWE Universe, Jerry oggi è qui tra noi. Il mondo non ruota tutto intorno a Punk. Il fatto che l’Hall Of Famer sia qui stasera non ha nulla a che vedere con CM. Quando ha saputo dei cambiamenti di Survivor Series era dall’altra parte dell’oceano. Voleva disperatamente far parte di un Team che gli avrebbe dato una lezione. Sarà altrettanto contento di vedere uno tra Ryback e John Cena togliergli il titolo. Lo Straight Edge ribatte che per 358 giorni nessuno è riuscito a batterlo e certamente non è Foley che può insegnare qualcuno a batterlo. Questa faccenda non lo riguarda minimamente. L’Hardcore Legent dice che in realtà la questione lo riguarda eccome perché poco prima di arrivare qui a Columbus, Ohio ha saputo che sarebbe stato lo Special Guest Enforcer del match tra lo Straight Edge e John Cena, nel main event. Punk non è per nulla contento della cosa. La grafica ci mostra come sarà il pubblico a decidere chi sarà l’ultimo componente del Team Foley stasera attraverso Twitter.

Brad Maddox si concentra prima del match che lo vedrà coinvolto contro Ryback più tardi. Tra poco invece ci sarà un Eight Men Tag Team Match che si preannuncia spettacolare con Tyson Kidd, Justin Gabriel, Rey Mysterio e Sin Cara che affronteranno i Prime Time Players, Primo ed Epico.

CM Punk è nello spogliatoio con Paul Heyman e si lamenta per gli sviluppi che sta avendo la faccenda chiedendosi se per caso il manager non stia cercando di fregarlo. Il Mad Genius ribatte che il problema potrebbe essere che in realtà loro non hanno opzioni alternative stavolta. Inoltre c’è anche la questione di Brad Maddox da sistemare. Punk redarguisce Heyman e gli dice di mettere a posto le cose in qualsiasi modo. L’ex GM della ECW ha lo sguardo di uno che non sembra convinto di farcela.

Sin Cara entra sul ring e viene raggiunto ben presto da Rey Mysterio. Justin Gabriel e Tyson Kidd sono già sul ring così come i PTP, Primo ed Epico. Si parte agli ordini di Mike Chioda e con Gabriel ed O’Neil. Il secondo ha subito la meglio con la sua potenza e stende il rivale con una sorta Pump-Handle Slam eseguita non perfettamente. Entra Darren Young che viene schiantato sul sudafricano dal compagno per un primo pinfall che non ha successo. Cambio per Primo che esegue un Suplex 1… 2… Niente da fare. Ricardo Rodriguez entra in scena con una lettera e la consegna a Rosa Mendes che è a bordo ring. Primo si distrae mentre Gabriel dà il cambio a Rey Mysterio. Headscissor del wrestler di San Diego. Primo prova a reagire ma viene portato sulla seconda corda. Primo evita la 6-1-9 ma viene scagliato fuori dal ring con un Hurracanrana. Mysterio vola sul rivale con un Moonsault dal ring apron. I due Team provano a fronteggiarsi fuori dal quadrato ma si limitano a guardarsi in cagnesco. Pubblicità.

Torniamo al match con Titus O’Neil che riporta sul ring Mysterio e poi lo colpisce con un paio di Backbreaker. Mysterio era stato precedentemente colpito dal duo portoricano e scaraventato fuori dal ring portandolo in svantaggio. Spallata di Titus mentre Rey provava una manovra in corsa. Cambio per Primo che chiude il rivale in una Front Headlock dopo un tentativo di pinfall fallito. Rey si libera dopo qualche secondo e colpisce il rivale con un calcio dopo che questi aveva tentato un Sunset Flip. Cambio per Darren Young che porta Mysterio all’angolo. L’ex WWE Champion reagisce con una Headscissor che fa impattare il rivale contro il turnnbackle centrale. Entra Tyson Kidd che colpisce con una serie di calci ed un Dropkick. Pelè Kick dal ring apron per Tyson che poi esegue un Blockbuster dal paletto. L’atleta della scuola Hart prova una Dungeon Lock. Primo interrompe la presa ed esegue una Backstabber. Gabriel manda Primo fuori dal ring ma poi subisce la stessa sorte da parte di Titus O’Neil. Sin Cara colpisce Epico con un Enzeguiri Kick mentre anche O’Neil è stato fatto precipitare fuori dal ring. Darren sul ring, nel frattempo, abbranca il rivale per la Gut Check. Tyson si libera e porta il rivale sulla seconda corda. Cambio per Mysterio che esegue con successo la 6-1-9! Tag per Gabriel che ha la strada spianata per la 450 Splash 1… 2… 3! Vittoria per il team face in un match molto veloce. Mysterio e Sin Cara prendono in giro i PTP con Gabriel e Kidd che se la ridono.

Brad Maddox continua a prepararsi nel backstage. Paul Heyman gli si avvicina e lo invita a seguirlo. I due si allontanano insieme. Che cosa avrà in mente il Mad Genius?

Vediamo un nuovo video dedicato al nuovo innesto della WWE, Fandango. Il ballerino (l’ex Johnny Curtis) esordirà presto a Raw.

The Miz è impegnato in una chiacchierata al telefono dove dice che farà in modo di stupire a Survivor Series. Gli si avvicina Dolph Ziggler il quale gli dice che è solo questione di tempo prima che lui lo implori di far parte del Team Ziggler. Basta guardare quanto successo poco fa quando ha portato Alberto Del Rio a battere Kofi Kingston e Randy Orton. L’Awesome One ribatte che ha visto anche Mr.MITB essere battuto da Orton e schiaffeggiato da una ragazzina. Ziggler dice che The Miz non è materiale per il suo Team. Mizanin risponde che è vero visto che lui è un ex WWE Champion e main eventer di Wrestlemania Mick Foley si avvicina ai due con il biondino piuttosto contrariato. Mick propone a Ziggler un antipasto del match di Survivor Series con un Tag Team Match. Show Off ci sta e propone i Rhodes Scholars come suoi rappresentanti. Foley risponde che i loro avversari saranno Kane e l’uomo che vincerà il sondaggio per decidere l’ultimo componente del team. Dolph accetta non proprio soddisfatto. The Miz aggiunge che sa che loro due non si piacciono. Tuttavia vorrebbe entrare a far parte del sondaggio per l’ultimo compenente del Team. Con lui in squadra il Team Foley sarà Awesome. L’Hardcore Legend si convince e decide di inserire The Miz nella scelta. Una scelta che, come vediamo dalla grafica, potrà essere proprio tra The Miz, Santino Marella e Zack Ryder.

R-Truth fa il suo ingresso sul ring pronto per un match. L’ex rapper, questa domenica, sarà l’avversario di Antonio Cesaro per lo U.S. Championship. Lo svizzero fa il suo ingesso in scena e dice che può leggere tra le righe dei balletti e delle danze di R-Truth. Quest’ultimo parla con un amico immaginario chiamato Little Jimmy. Oramai l’ex campione U.S. è diventato una barzelletta. Esattamente come gli U.S.A ed SS lui dimostrerà a lui ed a tutti quanti cosa significa avere a che fare con il “True Superpower”! Pubblicità.

Il match tra Tensai e R-Truth è già cominciato agli ordini di John Cone. Headlock dio Tensai con Truth che si libera ma viene steso più volte dal rivale. Serie di colpi al collo da parte dell’ex Albert che poi prova un pinfall ma senza successo. Armbar da parte del wrestler che ha vissuto gli ultimi anni in Giappone. Reazione dell’ex rapper che esegue un Dropkick. Truth è sul ring apron e colpisce al volto il rivale e poi sale sul paletto ed esegue un Missile Dropkick. Lo sfidante al titolo U.S. fallisce la Lie Detector. Tensai prova ad approfittarne ma Truth colpisce con la sua Little Jimmy 1… 2… 3! Vittoria per R-Truth. Cesaro prende il microfono e dice che per nessuna ragione Truth ha possibilità di vincere a Survivor Series. L’amico di Little Jimmy strappa il microfono allo svizzero e risponde con il gioco del “Toc Toc”. L’ex rapper dice che domenica farà arrivare i denti di Cesaro direttamente nel suo esofago e diventerà un due volte U.S. Champion. Antonio si pulisce il volto in segno di scherno e poi si allontana sorridente. Il campione è sicuro dei suoi mezzi.

Rivediamo quanto successo la scorsa settimana con Brad Maddox che ammette di aver fatto quel che ha fatto ad Hell In A Cell per diventare una Superstar WWE. Vince McMahon gli offrirà un contratto da un milione di dollari se vincerà il match stasera contro Ryback. Il match sarà tra pochissimo. Nel frattempo rivediamo quanto successo tra AJ, Vickie Guerrero, Dolph Ziggler e John Cena qualche minuto fa. Rivediamo anche come CM Punk abbia interrotto il ritorno di Jerry “The King” Lawler e che a sua volta Mick Foley abbia annunciato di essere lo Special Ring Enforcer per il main event della serata tra John Cena e CM Punk.

Brad Maddox fa il suo ingresso in scena pronto per il match che potrebbe regalargli un contratto milionario con la WWE. Un’ambulanza fa quasi simultaneamente ingresso nei pressi dello stage pronta ad accoglierlo visto il massacro al quale pare andare incontro. Nel Goldman Box, Brad dice che non è importante se vince o se perde. Stasera è la serata più importante della sua vita perché è una Superstar WWE. Dopo stasera nessuno dimenticherà il nome di Brad Maddox. Ryback fa il suo ingresso sul ring pronto al massacro. Chad Patton è l’arbitro della contesa. Alcuni dottori avvicinano la barella al ring per non perdere tempo. La campanella suona e Maddox è già fuori dal ring. L’arbitro inizia il conteggio fuori dal quadrato. Brad entra ed esce velocemente dal ring. Patton torna a contare. L’ex arbitro rientra sul ring con Ryback che è impaziente di mettergli le mani addosso. Ryback spintona al tappeto Maddox e poi lo schianta al tappeto nei pressi delle corde. Bodyslam da parte del Big Hungry che poi schianta ripetutamente al tappeto l’avversario. Chad Patton si assicura delle condizioni di Maddox. Stavolta è il volto di Brad ad essere impattato più volte contro il tappeto da parte dell’ex Skip Sheffield. Uno degli sfidanti al WWE Championship schianta il malcapitato contro l’angolo e poi esegue una Running Powerslam. Maddox si rialza nei pressi delle corde ma viene travolto e buttato fuori dal ring da una devastante Clothesline. Il Big Hungry riporta Maddox sul ring e lo stende con ben tre Powerbomb consecutive. Ryback esegue ancora una volta la sua micidiale Clothesline chiudendo poi la pratica con la Shell Shocked 1… 2… 3! Massacro si preannunciava e massacro è stato. L’entusiasmo non è bastato a Brad Maddox che viene portato fuori dal ring in barella. Ryback però non ne ha abbastanza e fa cadere l’ex arbitro dalla barella per poi schiantarlo contro le transenne. Il Big Hungry colpisce ancora con una Clothesline fuori dal ring. L’ex Skip Sheffield non si ferma e prende in spalle il malcapitato Maddox arrivando fino all’ambulanza per poi schiantare il rivale contro la stessa. Ryback apre la portiera dell’ambulanza e vi fa “accomodare” Maddox. Il Big Hungry esulta a suon di “Feed me more”.

DID YOU KNOW? Il DVD dedicato a CM Punk è il più venduto tra i DVD sportivi in America.

Vediamo le immagini dell’ambulanza che trasporta Brad Maddox al più vicino ospedale. Nel frattempo la grafica ci ricorda il sondaggio per decidere chi sarà l’ultimo componente del Team Foley a Survivor Series.

David Otunga è pronto sul ring per un match. Suo avversario sarà l’ex World Heavyweight Champion Sheamus carico come non mai in vista di Survivor Series. Arbitra il match Rod Zapata. Si parte con un Clinch. Sheamus porta all’angolo il rivale che reagisce con dei calci e dei pugni alla schiena. Il Celtic Warrior reagisce ad una manovra in corsa con un colpo al volto. David mostra i muscoli. Sheamus colpisce il rivale con una Clothesline e poi lo porta nei pressi delle corde. Tentativo di reazione dell’avvocato bloccato e portato all’angolo. Ancora una Clothesline da parte dell’ex WHC che poi colpisce con alcuni Knee Drop. L’irlandese mette a segno la White Noise. Il pubblico si esalta con Sheamus che esegue con successo il Brogue Kick 1… 2… 3! Vittoria facile facile per il Celtic Warrior. Sheamus prende il microfono e dice a Big Show che spera abbia visto perché questo è quello che gli succederà a Survivor Series quando gli rifilerà il Brogue Kick dritto sul grugno e si riprenderà il World Heavyweight Championship. Le immagini vanno nel backstage con Big Show che sta attaccando William Regal che osservava il match da un minitor. Il gigante dice a Sheamus che questo è quello che succederà a Survivor Series… E colpisce l’inglese con la WMD. Il Celtic Warrior accorre nel backstage ma è troppo tardi.

Josh Mathews è all’esterno dell’infermeria e dice che William Regal pare aver subito una commozione cerebrale e forse potrebbe anche aver subito danni alla mandibola. Notizie certe più avanti nella serata.

Viene mostrato un nuovo video dedicato alle forze armate americane impegnate nelle varie campagne di pace proposte dagli USA.

Kane cammina nel backstage e Daniel Bryan lo ferma chiedendo di parlare. Bryan vuole fargli un in bocca al lupo per il match che affronterà con un Tag Team partner diverso da lui. La Big red Machine specifica che non ha un nuovo partner ma che loro due avranno un nuovo compagno di squadra. Daniel dice che se fosse stato lui, avrebbe rifiutato di combattere in coppia con un altro. L’ex NXT dice che sarebbe divertente se loro due facessero coppia tra di loro, anzi dovrebbero proporlo a Mick Foley. Daniel si volta ma della Big Red Machine non vi è più traccia. The American Dragon non può che commentare con i suoi “No!”. Lo sguardo di Bryan è decisamente rattristato e, allo stesso tempo, molto divertente.

Il Team Rhodes Scholars salgono sul ring mentre la grafica ci mostra che i due saranno impegnati in un match valido per i WWE Tag Team Championship a Main Event questo mercoledì proprio contro Kane e Daniel Bryan. La Big Red Machine, nel frattempo, raggiunge i rivali sul quadrato. Justin Roberts va poi a scoprire il risultato del sondaggio. Il compagno di Kane e nuovo membro del Team Foley sarà… THE MIZ! L’Awesome One sembra piuttosto soddisfatto della cosa ed entra sul ring sorridendo. Daniel Bryan entra in scena e, al contrario, non sembra per nulla contento della cosa ma poi va a stringere la mano del suo ex mentore ad NXT ed a sollevare il braccio di Kane su quadrato. Cos’ha in mente l’ex World Heavyweight Champion? Pubblicità.

Il match è già cominciato dopo il break con Kane che colpisce Damien Sandow con un Suplex. Cambio per The Miz. Lancio sulle corde e colpo all’addome di Kane con un Running Knee di Mizanin 1… 2… Niente da fare. Reazione di Sandow ma l’ex WWE Champion lo colpisce ripetutamente all’angolo con una serie di pugni e poi esegue con successo il Discus Punch 1… 2… Ancora niente. Tag per Kane che esegue un Low Dropkick sul rivale. Sandow sfugge ad un tentativo di Powerbomb e dà il cambio a Rhodes. The Miz ottiene un tag e con Kane stende il rivale con una doppia gomitata. L’Awesome One prova una manovra in corsa. Cody lo manda sul ring apron ma poi viene spedito fuori dal quadrato con un Back Body Drop. The Miz colpisce con un Double Axe Handle e si esalta fuori dal ring. Daniel Bryan distrae Mizanin e Cody colpisce quest’ultimo con un Dropkick. Cambio per Sandow che segue una serie di ginocchiate ed un Russian Legsweep. Elbow Drop con inchino per il salvatore intellettuale delle masse. Cody e Sandow si danno alcuni cambi veloci. Headlock da parte di Damien. L’Awesome One si libera ed esegue la Reality Check. Kane chiede il tag e lo ottiene. Stessa cosa fa Rhodes che però subisce i colpi al volto della Big Red Machine. Colpo da terra dell’ex Dashing. Kane lo stende poi con una spallata. Irish Whip e Stinger Splash di Kane che poi esegue la sua Side Walk Slam 1… 2… No! Kane sale sul paletto ed esegue la Flying Clothesline. La Big Red Machine respinge l’assalto di Damien Sandow spedendolo fuori dal ring. Nel frattempo Rhodes è uscito dal quadrato. The Miz, aiutandosi con Daniel Bryan, colpisce l’ex IC Champion e lo riporta sul ring. Ad attenderlo c’è Kane che colpisce con la Chokeslam 1… 2… 3! Vittoria per l’inedita coppia Kane/The Miz. Daniel Bryan sale sul ring ed esulta insieme a loro. Lui e The Miz inziano ad alzare alternandosi il braccio della Big Red Machine. Alla fine quest’ultimo guarda male entrambi.

Nuovo video dedicato alla National Guard. Tra poco, invece, il main event con CM Punk vs John Cena.

LADIES AND GENTLEMAN, IT’S TIME FOR THE MAIN EVENT! Lo Special Ring Enforcer è il primo a fare il suo ingresso in scena. Segue il WWE Champion CM Punk accompagnato come al solito da Paul Heyman. John Cena segue a ruota accolto dalla solita reazione mista del pubblico (ma a prevalere sembrano i favorevoli). Arbitro di questa contesa sarà Chad Patton. Si parte con un Clinch vinto da CM Punk il quale, però, viene lanciato sulle corde. Punk reagisce con una spallata. John evita un paio di manovre in corsa ed esegue un Armdrag chiudendo poi il rivale in un Armbar. Lo Straight Edge si rifugia prima alle corde e poi fuori dal ring dove discute con Mick Foley.

Torniamo live con CM Punk che colpisce John Cena all’esterno del ring con un Double Axe Handle dal paletto. Gomitata in corsa dall’esterno del ring da parte del WWE Champion. Punk prova un Neckbreaker ma Cena reagisce con una Backslide. L’ex ECW colpisce al volto il rivale e prova un pinfall ma senza successo. Lo Straight Edge blocca il rivale in una Chinlock. Il bostoniano reagisce dopo qualche secondo di sofferenza e si libera. Clothesline a vuoto per lui e CM prova a stordirlo con una Sleeper Hold. John si accascia ma poi rinviene e schianta il rivale contro l’angolo. I due si scambiano colpi al centro del ring. Ad avere la meglio è Cena che evita una manovra in corsa ed esegue la sue serie di Shoulder Tackle e la Proto Bomb. Punk sorprende Cena tentando un roll-up mentre questi esegue il suo “You can’t see me”! 1… 2… Niente da fare. Swinging Neckbreaker da parte del campione che ottiene un nuovo conto di due. Combo Jumping Knee e Running Bulldog eseguita con successo dal WWE Champion che, però, fallisce il Savage Flying Elbow. Lo sfidante al titolo per Survivor Series va a vuoto con la 5-Knuckle Shuffle ma poi colpisce ancora con la Proto Bomb ed esegue finalmente una delle sue manovre preferite. Calcio rovesciato da parte del campione 1… 2… No! Cena si salva. Lo Straight Edge chiama la fine del match ma John sfugge alla presa della GTS ed imposta la Attitude Adjustment. Punk tramuta la presa in una One-Arm DDT e poi chiude il rivale in una variante della Anaconda Vise. John soffre ma raggiunge le corde. CM sale ancora sulle corde ma va a vuoto con la Flying Clothesline. Cena chiude il rivale nella STF. Paul Heyman sale sul ring con Cena che molla la presa e sta per aggredirlo. Arriva Foley alle spalle che trascina l’ex GM della ECW fuori dal ring. Punk esegue un Roundhouse Kick 1… 2… Ancora niente! Punk prova la GTS ma Cena riesce a parare la ginocchiata ed impostare ancora la STF. Il WWE Champion sembra in difficoltà ma con un grande sforzo riesce a raggiungere le corde. Punk esce dal ring e sembra voler rinunciare alla lotta. Peccato che arrivi Ryback a bloccarlo sullo stage. Punk non può che indietreggiare. Cena riporta l’avversario sul quadrato ma è quest’ultimo a provare ancora la GTS. Cena sfugge ancora e connette con la AA! 1… 2… 3! Vittoria importantissima per John Cena. Ryback sale sul ring. Faccia a faccia con il bostoniano. I due rivolgono uno sguardo alla cintura che è sul ring mentre Punk è dolorante fuori. Sia Ryback che Cena prendono la cintura tra le mani e continuano a guardarsi in cagnesco mentre Punk reclama attenzione sul ring apron. Con questa scena si chiude questa puntata di Raw.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
 
WWE RAW REPORT 12/11/2012
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Answerestling :: Wrestling :: Spoiler-
Andare verso: